Oggi, quasi d’improvviso, lo spreco alimentare è salito alla ribalta nell’attenzione dei media e nella preoccupazione delle istituzioni. È come se quel fiume carsico formatosi negli anni e rappresentato dalle prese di posizione e denunce di studiosi, movimenti e associazioni affiorasse e divenisse evidente  a tutti.

Qui vogliamo elencare e rendere immediatamente consultabili quelle piattaforme che, a nostro giudizio, possono essere considerate l’avanguardia di un grande sforzo collettivo che abbraccia l’intero mondo.

 

C’è un modo di contribuire al cambiamento ed è quello di non rassegnarsi “ (Ernesto Sabato).

 

 

piantinaEuropa